Wired Point Project by Sara Massi

 

Ricerca e sperimentazione, oltre al mio forte interesse per le arti e l'antropologia, sono le fondamenta del mio lavoro di designer.

In particolare, lo sviluppo del progetto Wired Point deriva dalla curiosità che sempre ho nutrito nell'applicare al Fashion Design (e in questo caso alla Maglieria) processi utilizzati in altri ambiti, creando una contaminazione estetica. L'ispirazione mi è nata osservando alcune fotografie che ritraevano la tecnica del Wire Knitting, estremamente diffusa in gioielleria e spesso anche in Arte, consistente nel realizzare una rete di maglia a partire da un sottile filo metallico. Lungi dal ricrearla in modo esatto, l'aspetto da cui più sono rimasta colpita in quegli esempi era la presenza di forme assolutamente plastiche e sfidanti la gravità, eppure tanto leggere e trasparenti. Si poteva dunque rendere poetica quella materia comunemente pensata come pesante e brutta, sfruttandone la capacità di deformarsi plasticamente ed assumere qualsiasi volume.

Di qui l'idea di lavorare un filo d'argento (per proprietà benefiche e resistenza all'usura) all'interno di un punto traforato in modo da ottenere un tessuto deformabile plasticamente, e di realizzare dei capi che in qualche loro punto potessero essere modificati a piacimento dell'indossatore: modifiche estetiche (come le false rouches della canottiera) o a livello di vestibilità (con dei punti restringibili).

Grazie a queste caratteristiche il progetto ha vinto il premio della sezione Maglieria al concorso per giovani talenti Riccione Moda Italia (Ricerca moda innovazione) organizzato da CNA Federmoda "Per la sapienza nel ripensare la maglia e le sue tecniche, costruendo capi assolutamente personalizzati".

Da parte mia, si tratta dell'inizio di una possibile sperimentazione, per cui era necessario un tipo di filato che fosse resistente, per sostenere una lavorazione dalla meccanica un po' estrema, e allo stesso tempo fine e ben lavorabile, per non affaticare le macchine ulteriormente: in questa fase i filati Filmar si sono rivelati preziosi per tutte queste proprietà.

< back

Wired Point Project by Sara Massi
Wired Point Project by Sara Massi
Wired Point Project by Sara Massi
Wired Point Project by Sara Massi
Wired Point Project by Sara Massi
Wired Point Project by Sara Massi