Cottonforlife richiama in campo le eccellenze egiziane: ritornano con rinnovato splendore bio le coltivazioni di Giza 45 e Giza 87!!!

 

Siamo stati a Damietta per celebrare un evento attesissimo: la semina per l’avvio delle prime piantagioni biologiche di Giza 45 e 87. E’ la prima volta in assoluto che l’imprenditoria tessile promuove insieme al Ministero egiziano dell’Agricoltura e in coordinamento con associazioni di contadini la coltivazione di cotone biologico a fibra extra lunga. Filmar, sostenuta finanziariamente dalla Alexbank, del Gruppo Intesa San Paolo, che ha co-finanziato l’Iniziativa nell'ambito del suo portofolio dedicato alla Corporate Social Responsibility, sta lavorando insieme ad altri importanti stakeholders affinché il cotone egiziano a fibra extra lunga possa tornare ad essere una fonte di crescita economica per l’Egitto, collocandosi sui mercati internazionali in modo competitivo e moderno. Un cotone che possa far sfoggio delle sue antiche e straordinarie qualità unite a moderni elementi di differenziazione e di vantaggio competitivo sul mercato globale quali l’essere solidale, biologico ed eco-compatibile.

A testimonianza dell’importanza associata all’iniziativa dal Governo egiziano hanno preso parte alle “celebrazioni” per la semina, insieme ai contadini coordinati dalla Egyptian Organic Agriculture (EOA) a al General Manager della Filmar Nile Textile, alti rappresentanti del Governatorato di Damietta, il Direttore dell’Istituto di Ricerca del Cotone Egiziano, il Presidente del Consiglio Egiziano per il Cotone e il Direttore Generale del dipartimento dell’istruzione agricola del locale Ministero dell’Istruzione.

< back

Cotton for life
Cotton for life
Cotton for life
Cottonforlife
Cottonforlife
Cottonforlife
Cottonforlife
Cottonforlife
Cottonforlife
Cottonforlife
Cottonforlife