A Pitti Filati spuntano pecore dagli alberi!

 

Quest'anno al Pitti Filati spuntano pecore dagli alberi!
Un gregge di agnelli vegetali ha popolato la passerella d'ingresso alla kermesse fiorentina, attirando l'attenzione di ospiti e visitatori alla mostra fotografica "The Cotton Museum of Cairo", allestita e promossa da Filmar Spa. Nell'accogliente penombra della Sala della Volta, nella torre antica della Fortezza da Basso, è stata allestita una rassegna fotografica che offre un'emozionante panoramica delle immagini raccolte nel volume "The Cotton Museum of Cairo". 

Il prezioso volume brossurato, dedicato al Museo del Cotone più grande del mondo, è stato presentato lo scorso 4 giugno al Cairo, mentre è stato qui proposto, per la prima volta in Italia, alla conferenza stampa di Firenze del 3 luglio.

Presenti all'inaugurazione le autorità cittadine, la direzione di Pitti Immagine e i giornalisti di tutte le principali testate di moda nazionali B2B e B2C, che hanno potuto ritirare una copia del book.

I gadget sono andati a ruba: locandine, bag e una card sponsorizzata Filoscozia con un'inedita poesia di Dacia Maraini dedicata a "Il fiore del cotone".

La mostra aperta al pubblico durante tutta la manifestazione fieristica è stata visitata da oltre un migliaio di ospiti incuriositi, che tra le pareti didattiche hanno potuto scoprire i dettagli dell'antica leggenda medievale del barometz (o agnello vegetale): la prima operazione storica di marketing del cotone!

www.thecottonmuseum.com

< back